Contenuto principale

scuolalavoro2L’alternanza scuola lavoro diventa da quest’anno “un elemento strutturale dell’offerta formativa". È un’innovazione storica perché punta ad aprire le porte delle scuole alle esperienze e alle competenze che si formano fuori dall’aula, unendo sapere e saper fare” (lettera del Ministro Giannini dell’8 ottobre 2015).

Guida operativa per la scuola

ADEMPIMENTI E NOVITÀ

Una nuova modalità di collegamento della scuola con il lavoro

L'alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di appositeConvenzionicon le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro art.4 D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77

Finalità: apprendi nei luoghi di lavoro, acquisisci nuove competenze, orientati con stage e tirocini, realizza i percorsi in alternanza

L'alternanza scuola lavoro è un percorso formativo che potenzia l'autonomia scolastica; qualifica l'offerta formativa; esalta la flessibilità;risponde ai bisogni diversi degli alunni; agisce per la forte valenza orientativa, come mezzo di contrasto alla dispersione scolastica, sviluppa competenze trasversali (soft skills) spendibili nel mercato del lavoro (saper lavorare in gruppo;avere spirito d’iniziativa - autoimprenditorialità;saper rispettare regole e tempi di consegna;capacità comunicative;saper gestire le informazioni e le risorse;saper risolvere i problemi)

Novità per gli studenti

La L. 107/2015 (art. 1, cc. 33-43) prevede200 ore obbligatoriedi alternanza scuola lavoro nei licei da ripartire negli ultimi tre anni e da inserire nel Piano Triennale dell’offerta formativa. Nell’a.s. 2015-2016 l’alternanza scuola lavoro viene attuata a partire dalle classi terze.

I percorsi di alternanza scuola lavoro sono soggetti avalutazionerelativa alle competenze acquisite che confluirà in un “portfolio dello studente” da consegnare alla Commissione per gliEsami di Stato; costituiscecredito formativoed incide sul voto di comportamento.

Adempimenti degli studenti prima di intraprendere i percorsi di alternanza:

Progetti già attivati - Soggetti esterni A.S. 2015/2016. I nuovi progetti per l'a.s. 2016/2017 sono in via di definizione

Per informazioni sui nuovi Progetti in costruzione, a partire dal 22 novembre 2016 ogni martedi dalle ore 11:00 alle ore 12:00  sarà aperto uno sportello informativo rivolto ai docenti, genitori ed alunni,  presso la sede di Via Brenta tenuto dalle docenti Daniela Leuzzi e Maria Rosa Sossai.

Gruppo di lavoro Prof.: Daniela Leuzzi - Federico Saladino - Adele Salvati - Maria Rosa Sossai

de matteisCome previsto dalla L 107/2015, DLgs 77/2015 e dalle linee guida operative per la scuola emesse dal MIUR, si propone il corso di formazione per gli alunni, di 4 ore interamente in modalità e- learning in convenzione con ENTE PARITETICO, che costituisce la formazione generale in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro quali misure generali di tutela ai sensi dell'art.15 e 37, comma 1, del DLgs 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni come previsto dall'Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. Tale formazione costituisce credito formativo permanente.

Il corso è immediatamente fruibile e gli attestati saranno inviati in formato digitale.

Le credenziali di accesso saranno fornite dal proprio tutor.

Di seguito la procedura operativa per l'attivazione del corso, che dovrà concludersi entro e non oltre ……………. e il modulo di adesione all’attività di alternanza scuola-lavoro, scaricabile dal sito dell’Avogadro in sezione MODULISTICA, che andrà consegnato al tutor del progetto.