regolamentoPer tutto ciò che non è previsto dal presente regolamento si fa riferimento a quanto stabilito dalla legge. Le modifiche al presente regolamento devono essere proposte da almeno un terzo dei membri del Consiglio di Istituto o da tutti i membri di una stessa componente e approvate a maggioranza assoluta. Il presente regolamento entra in vigore dopo quindici giorni dalla affissione all’albo. Viene inserito nel POF e pubblicato sul sito web del Liceo. (delibera n. 159 del Consiglio di Istituto del 26 ottobre 2006) 

  1. Comportamento all'interno della scuola
  2. Orario, giustificazioni, ritardi, permessi
  3. Norme di funzionamento assemblee
  4. Attività curriculari ed extracurriculari
  5. Accesso alla biblioteca e alla segreteria
  6. Colloqui tra genitori e docenti
  7. Programmazione organi collegiali
  8. Nomine componenti commissioni elettorali d'Istituto
  9. Nomine annuali organi collegiali
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Regolamento istituto e di disciplina aggiornato.pdf)Regolamento istituto e di disciplina aggiornato.pdf109 kB

N.B.:Le violazioni del regolamento di disciplina incideranno NECESSARIAMENTE sul voto di comportamento del singolo alunno o della singola alunna – Cfr. La Griglia di Valutazione del Voto di Comportamento.

Ai sensi dei decreti ministeriali n. 130, 13l, l32 del 15/04/94 e della circolare del M.P.I. n. 17 del 16/01/95, riguardante le iscrizioni e la formazione delle classi si seguirà il criterio indicato nel POF del Liceo. Per ogni iscritto sarà disponibile una copia del regolamento di Istituto in vigore. Il Consiglio d’Istituto delibererà ogni anno, entro il 15 gennaio, l’ammontare del contributo che gli iscritti verseranno.

Il Dirigente scolastico distribuirà, tramite la Commissione prime classi ad hoc designata, in base al curriculum degli studi, i nuovi iscritti in gruppi corrispondenti a vari livelli di preparazione. Nella formazione delle classi, nel tentativo di venire incontro alle richieste dei nuovi iscritti, provvederà a che in ogni classe siano rappresentati in modo equilibrato tutti i gruppi, con percentuale paragonabile fra i due sessi.